Benvenuti nel sito ufficiale del
G.A.L. Castell'Umberto Nebrodi

Sicilia

 
 

Il 14 ottobre 2005, in uno dei più antichi monasteri basiliani della Sicilia, San Filippo di Fragalà risalente al V° sec. d.C. (http://www.ipaesaggi.it/Castelli/FilippoDemenna/FilippoDemenna1.htm), a pochi chilometri dal centro di Frazzanò, si è svolto il II° incontro dell’attività di Assistenza Mirata sulle azioni a sostegno dei piccoli Comuni per la gestione associata del personale.

La finalità dell’incontro, cui precedeva l’invio di un modello predisposto per la raccolta delle informazioni minime occorrenti per la comprensione dell'attuale situazione della gestione del personale nei singoli Comuni, è stata quella di individuare, anche attraverso la condivisione di esperienze già realizzate, i punti di forza e le criticità  della gestione associata.

Erano presenti, a mezzo di segretari comunali, responsabili degli Uffici del Personale nonché amministratori locali, 12 Comuni del complesso montuoso dei Nebrodi, l' Ufficio Unico PIT 33 ed il GAL Castell’Umbrto Nebrodi (Società Consortile a responsabilità limitata  mista pubblico/privato). Più precisamente, hanno aderito all’iniziativa i Comuni di Longi, Tortorici, Ucria, Raccuja, Naso, Frazzanò, Mirto, San Marco D’Alunzio, Capizzi, San Salvatore di Fitalia, Militello Rosmarino e Sant'Agata di Militello Comune capofila del PIR Sviluppo Locale.

L’incontro è cominciato alle ore 12.00 circa con il saluto del  dott. Conti Nibali, Presidente del GAL Castell’Umberto Nebrodi; detta società é firmataria, insieme alla maggior parte dei comuni partecipanti, della Partnership Locale MontanaLe Città della Montagna Nebrodi” il cui scopo statutario è, tra l’altro, quello di espletare in modo associato e coordinato la valorizzazione delle risorse umane e delle attività economiche.

E’ proseguito con l’intervento del Sindaco di Frazzanò il quale, salutando con grande interesse ed entusiasmo l’iniziativa, ha manifestato la sua incondizionata disponibilità alla gestione in forma associata del personale, avendo già avuto altre esperienze di associazionismo dei servizi.

Il Formez, rappresentato in tale occasione dall’esperto tecnico- organizzativo dott. Andrea Pellegrino, dalla consulente dott.ssa Maria Branchi e da Simonetta De Masi della Segreteria Organizzativa, ha dato particolare rilevanza al dialogo ed alla comunicazione, instaurando un vero e proprio contraddittorio tra le parti.

L’approccio partecipativo ha avuto lo scopo di evidenziare i punti “deboli” dell’attuale forma di gestione del personale, valorizzando contestualmente la forma associata di gestione in termini sia di efficienza che di economicità.

Dopo una breve pausa pranzo, con degustazione di prodotti tipici locali, i lavori sono proseguiti fino alle ore 17:00 con l’individuazione delle successive fasi di intervento del Formez e con la programmazione del prossimo incontro di assistenza mirata che si terrà, presumibilmente, nella prima decade di novembre dopo l’acquisizione, via telematica,  di ulteriori dati informativi.

prendi visione delle fotografie>>>

Gal Castell’Umberto Nebrodi – Via Libertà n.85 – tel. 0941 438531

 

torna alla Home Page del sito